societa_benefit_logo

Chi è BD

Un progetto di condivisione

BD nasce nel 2013 da un progetto condiviso da Monica Migliore e Roberto Oppio, Roberto con un passato professionale nella chimica delle materie plastiche e Monica impegnata da sempre nel sociale. Hanno la ferma volontà di portare in azienda quei valori profondi che vivono e condividono in famiglia; primo tra questi la partecipazione a Economia di Comunione.

Convinti che ognuno con i propri acquisti sia soggetto consapevole e attivo nell’Economia e che pertanto possa fare la differenza, sviluppano e promuovono prodotti di uso quotidiano di cosmesi e detergenza, che abbiano una storia da raccontare e un valore da trasmettere.

Nel settembre 2018 Marco Cinalli entra in BD portando il suo bagaglio di esperienza nella vendita diretta e di network marketing e condividendo appieno tutti i valori su cui BD si fonda.

Condivisione

BD condivide parte degli utili per sostenere gli scopi dell’EdC: ridurre la miseria/esclusione, diffondere la cultura del dare e della comunione, e creare posti di lavoro.

Bionatural Dimension S.r.l. Società Benefit

Il Beneficio comune oltre il profitto

Dal 1 gennaio 2018 Bionatural Dimension è diventata Società Benefit.

Mentre le società tradizionali esistono con l’unico scopo di distribuire dividendi agli azionisti, le Società Benefit sono espressione di un paradigma più evoluto: integrano nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sulla biosfera.

Una Società Benefit è un nuovo strumento legale che crea una solida base per l’allineamento della missione nel lungo termine e la creazione di valore condiviso.

Diffondere una nuova cultura economica

I valori Bionatural Dimension

Bionatural Dimension intende vivere e diffondere una nuova cultura economica e civile, dai bambini agli anziani, ispirandosi ai principi dell’Economia di Comunione (EdC) nella libertà e nei suoi valori

I fondatori della BD hanno voluto che anche la loro azienda avesse “un’anima” e dei valori, dove l’utile e l’efficienza non fossero i soli obiettivi dell’economia; l’utile, infatti, va prodotto e gestito seguendo una linea di condotta ispirata alla “cultura del dare”.

L’impegno continua nello sviluppo sostenibile che è la capacità dell’uomo di riuscire a vivere, in maniera dignitosa ed equa per tutti, senza distruggere i sistemi naturali da cui traiamo le risorse per vivere e senza oltrepassare le loro capacità di assorbire gli scarti e i rifiuti dovuti alle nostre attività produttive.

Aderiamo ad A.I.P.E.C. un’associazione di imprenditori, professionisti, aziende che intendono porre come valore aggiunto del proprio modo di lavorare nel mercato nazionale e internazionale, la cultura del dare.

Bionatural Dimension una squadra solida-LE

Abbiamo scelto di collaborare con Cooperative Sociali ONLUS

Il nostro impegno è rivolto anche a garantire all’intera filiera una sostenibilità Sociale, per questo abbiamo deciso di far produrre alcuni dei nostri prodotti presso la Cooperativa Sociale ONLUS “Felici da Matti”, avente sede a Roccella Ionica (RC), che dal 2003 opera senza fine di lucro nell’ambito di prestazioni ambientali e sociali, privilegiando le opportunità di lavoro per soggetti svantaggiati. Il sapone è ricavato per il 50% da oli alimentari post-consumo.

Anche per la logistica abbiamo deciso di collaborare con la Cooperativa Sociale ONLUS “Gerico”, fondata a Fano (PU) nel 1997 con lo scopo di creare opportunità di lavoro e occasioni di inserimento sociale per persone svantaggiate, in particolare nel campo della fragilità psichica. Il lavoro, oltre che un diritto per tutti, può essere uno strumento terapeutico favorendo la crescita di competenze e l’acquisizione di autonomia anche nella vita quotidiana.

Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale

“No a un’economia che uccide,
sì a quella che include”

PAPA FRANCESCO

Che cos’è l’Economia di Comunione

L’Economia di Comunione (EdC), fondata da Chiara Lubich nel maggio 1991 a San Paolo, coinvolge imprenditori, lavoratori, dirigenti, consumatori, risparmiatori, cittadini, studiosi, operatori economici, tutti impegnati ai vari livelli a promuovere una prassi ed una cultura economica improntata alla comunione, alla gratuità ed alla reciprocità, proponendo e vivendo uno stile di vita alternativo a quello dominante nel sistema capitalistico.

Viviamo la nostra impresa come vocazione e servizio al bene comune e agli esclusi di ogni latitudine e contesto sociale.
Contribuire a che “tutti siano uno”

(Gv, 17,21).

www.edc-online.org

Gli imprenditori EdC da Papa Francesco

Il 4 Febbraio 2017 abbiamo partecipato all’udienza con Papa Francesco che incontrava imprenditori e attori dell’Economia di Comunione.

“Il capitalismo conosce la filantropia, non la comunione. È semplice donare una parte dei profitti, senza abbracciare e toccare le persone che ricevono quelle ‘briciole’. Invece, anche solo cinque pani e due pesci possono sfamare le folle se sono la condivisione di tutta la nostra vita. Nella logica del Vangelo, se non si dona tutto non si dona mai abbastanza”.

0

Start typing and press Enter to search