L’Economia del Dare

Una diversa dimensione dell’economia

“È  possibile condividere e realizzare forme di produzione della ricchezza e del reddito, nell’accettazione di un principio di condivisione che nella sua forma più alta è quello della comunione. Bisogna contemperare, controbilanciare la cultura del contratto, con una cultura, che è quella della reciprocità.”
Prof. S. Zamagni

Grazie ad AIPEC abbiamo raccolto l’invito a non cercare di capire come questa Associazione possa essere d’aiuto nel risolvere i problemi di ciascuno, bensì a pensare a cosa può fare ciascuno per risolvere i problemi degli altri, anche solo in termini di contributi di idee.
AIPEC è partita da queste parole di Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari,: “Diamo sempre; diamo un sorriso, una comprensione, un perdono, un ascolto; diamo la nostra intelligenza, la nostra volontà, la nostra disponibilità; diamo le nostre esperienze, le capacità. Dare: sia questa la parola che non può darci tregua”.
Contribuire a dar vita a imprese sane e votate al bene comune che sentano come propria la missione di sradicare la miseria e l’ingiustizia sociale, per contribuire ad edificare un sistema economico e una società umana di comunione.

Anche tu ti sei reso conto che il modello economico attuale miete un sacco di vittime, a partire dall’ambiente.
E anche tu probabilmente non sai come fare, ti senti troppo piccolo davanti ad un sistema così complesso e radicato.

Ebbene, insieme qualcosa possiamo fare, imprenditori, consumatori, ONG, ONP, tutti insieme.

Sapevi che esistono nuovi modelli economici che stanno creando importanti alternative economiche? Una di queste è l’Economia di Comunione.

E allora, inizia una collaborazione che promuove la comunione e il bene comune grazie a un piccolo gesto utile e rispettoso.
Nasce l’intento di poter supportare diversi progetti sociali e umanitari nuovi o già avviati. Come?

Tutto questo è possibile con un acquisto utile e consapevole attraverso un codice donazione, legato ad un progetto specifico, le aziende presenti nel marketplace BD si impegnano a donare un importo pari al 10% del prezzo di listino dei prodotti acquistati per uno dei progetti sotto descritti; se non viene selezionato alcun codice donazione BD crea un fondo che viene ridistribuito tra tutte le Non Profit che hanno aderito al progetto. Ma la donazione va oltre! Il 30% degli utili aziendali di BD verranno distribuiti equamente tra tutte le Non Profit.

Un gesto tre volte utile: alla tua Famiglia, al Pianeta e alle Persone.

Sostieni questa iniziativa, è un progetto pilota che potrà essere replicato da altre aziende in italia e nel mondo!!

Acquisti consapevoli

Con i piccoli gesti quotidiani possiamo fare molto. Le tue normali abitudini di acquisto non cambiano, quello
che cambia è come i tuoi acquisti contribuiscono a sostenere le attività sociali e umanitarie delle Non Profit che ogni giorno si impegnano con gratuità e disinteresse.

Sostieni i Progetti

Acquisto bene per fare del bene

AMREF Health Africa

Amref è nata in Africa nel 1957 per garantire salute alle comunità più remote del continente, le più povere e lontane da centri sanitari e ospedali. A decenni di distanza dalla sua nascita, è e fa ancora questo: è l’Africa dei medici, degli infermieri, delle ostetriche, dei manager del settore sanitario e degli operatori di comunità, che si battono ogni giorno affinché ogni persona si veda garantito il diritto a ricevere cure e assistenza medica. Un impegno costante per dare una nuova prospettiva al futuro dell’Africa, creando condizioni per lo sviluppo in salute e equità.

AMU Azione per un Mondo Unito

AMU – Azione per un Mondo Unito-Onlus, è un’Organizzazione Non Governativa di Sviluppo (ONGs)  impegnata dal 1986 a costruire un mondo più unito, attraverso la realizzazione di progetti di cooperazione internazionale ed educazione alla cittadinanza attiva e globale in diverse parti del mondo, in particolare in contesti con maggiore vulnerabilità.

CCM Comitato Collaborazione Medica

Il CCM – Comitato Collaborazione Medica è una Organizzazione non Governativa (ONG) e della società civile, fondata nel 1968 da un gruppo di giovani torinesi, medici e studenti di medicina, convinti che la salute e l’accesso alle cure di base dovessero essere diritti garantiti a tutti.

CESVI per la protezione dell’infanzia

Cesvi è un’organizzazione umanitaria laica e indipendente nata a Bergamo nel 1985. Da oltre 30 anni Cesvi porta il cuore, la generosità e l’operosità degli italiani nelle emergenze e nei luoghi più poveri del mondo attraverso progetti di lotta alla fame, alle grandi pandemie, per la tutela dell’ambiente e la protezione dei minori in Italia e all’estero.
Cesvi non concede elemosine ma fornisce gli strumenti e le competenze che renderanno le popolazioni locali padrone del loro futuro.

INTERSOS AIUTO IN PRIMA LINEA

Dal 1992, e attualmente in 16 Paesi del Mondo, gli operatori INTERSOS portano soccorso in contesti di emergenza alle popolazioni colpite, con particolare attenzione ai gruppi più vulnerabili, come donne e bambini. Forniscono assistenza sanitaria, beni di prima necessità e ripari d’emergenza. Soddisfano bisogni primari come il diritto al cibo, all’acqua, alla salute e all’educazione.

Medici con l’Africa Cuamm

“La salute è un diritto, battersi per il suo rispetto è un dovere”
Nata nel 1950, Medici con l’Africa Cuamm è la prima organizzazione non governativa in campo sanitario riconosciuta in Italia e la più grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane.

Vita 21 Enna

“L’inclusione realizzata porta benessere per tutti: per chi è incluso e per chi include. Ma per realizzare questo servono persone disposte ad un cambiamento di mentalità, capaci di vedere oltre le apparenze e di riconoscere la parte migliore di se stesse”.

0

Start typing and press Enter to search